I Nostri Poteri Spirituali

“Non siete ciò che pensate di essere”, se non afferrate il concetto seguitemi per bene.

Nessuno sulla terra può scegliere i vostri pensieri per voi. La gente vi può obbligare a fare determinate cose, ma i vostri pensieri sono totalmente sotto il vostro controllo. Quando scegliete un pensiero, esso crea una sensazione nel corpo. Poi passate all’azione e viene prodotto un risultato. A prescindere da quale sia il risultato, è stato preceduto da un’azione, un’azione che voi avete scelto.

Questo è il motivo per il quale dovete accettare la completa responsabilità dei risultati.

La volontà è la vostra forza mentale. La volontà vi dà fermezza quando tutto attorno a voi sembra crollare e vi fa andare avanti quando il vostro corpo pensa che non può più farlo. La volontà vi serve in maniera altrettanto ispirante anche quando la vostra vita non è in pericolo. Una volta che avete scelto esattamente cosa volete nella vita e cominciate a perseguire qualcosa che per voi è importante, la vostra volontà di fare tutto ciò che è necessario vi sostiene quando i tempi sono duri.

I risultati nella vita sono determinati dalla grandezza della volontà. Trovate la vostra passione, che è il generatore della volontà. Trovate qualcosa che vi carichi, qualcosa di grande ed eccitante e non particolarmente facile da realizzare. Poi buttatevi!

La volontà si sviluppa come un muscolo: più la usate più si rafforza.

Vedere e percepire non sono la stessa cosa. Contrariamente a ciò che ci è stato insegnato noi non vediamo con i nostri occhi, vediamo “attraverso” i nostri occhi. La luce passa attraverso le pupille, arriva alla retina e crea un’immagine nella mente. Il cervello determina se l’immagine è familiare o no, e qualunque informazione di cui non abbiamo bisogno viene lasciata andare dalla coscienza.

Vediamo solo ciò che siamo condizionati a vedere. In verità noi non vediamo il mondo com’è veramente, ma solo come noi siamo veramente. Le nostre credenze e le nostre abitudini agiscono come filtri che si frappongono tra noi e la verità e le possibilità. Le nostre credenze e abitudini creano dei punti ciechi mentali che ci fanno lasciare andare certi stimoli visuali o sensoriali che non vanno d’accordo con la nostra mappa interna della realtà.

Le credenze e le abitudini influenzano la nostra autostima, le nostre relazioni, la nostra prosperità, il nostro rendimento nel lavoro, la nostra salute fisica e mentale e anche il modo in cui le altre persone ci trattano, perché gli altri ci trattano esattamente nel modo in cui noi vediamo e trattiamo noi stessi.

Le persone possono avere credenze simili, ma la loro esperienza nel complesso è diversa a causa di come etichettano e comprendono ogni evento nella propria vita. Coloro che sono aperti a vedere e a non giudicare hanno la maggior comprensione di ciò che avviene veramente. Capire che il vostro punto di vista è solo una possibilità di un infinito regno di possibilità apre delle porte verso una prospettiva diversa.

Qui entra in gioco anche l’immaginazione. 

Mark Twain disse: “Non potete fare affidamento sul vostro giudizio quando la vostra immaginazione è fuori fuoco”.

Il libro “Comportati bene e resterai solo” raccoglie oltre trenta scritti di Mark Twain, tra saggi brevi, accuse, articoli e discorsi, molti dei quali inediti in Italia nel tentativo di dare vita a una sorta di “manuale” sulla dannata razza umana, come lo scrittore era solito definire i suoi simili. Partendo dagli scritti sui “fondatori della razza”, Adamo ed Eva, Caino ed Abele, fino a quelli a carattere filosofico, sociale, religioso e politico che caratterizzano soprattutto gli ultimi anni di vita del geniale scrittore statunitense, questa antologia scava nella parte meno nota dell’opera di Twain, che impegnò buona parte dei suoi ultimi anni di vita e che lo vide soprattutto impegnato nel compito di descrivere, spiegare e capire la razza umana. Va così a formarsi una specie di mosaico filosofico inedito e sorprendente, quasi un trattato antropologico, oltreché un resoconto cinico, umoristico e irriverente, capace di passare in rassegna vizi, virtù e fobie della razza umana, con lo stile beffardo e a tratti schiettamente comico che ha reso celebre in tutto il mondo l’opera e il genio di Mark Twain.

CLICCATE IL LIBRO SE VOLETE ACQUISTARLO

51qpurVDopL._SX363_BO1,204,203,200_

Ogni cosa viene prima creata nella mente, e poi in forma fisica. Avete la capacità di immaginare qualunque cosa vogliate. Con la vostra immaginazione attingete direttamente a tutta l’intelligenza e a tutta l’energia. Per mezzo dell’immaginazione potete attingere ad un’altra frequenza del non fisico. I pensieri o visioni nella vostra testa sono solo particelle di energia che formano un’immagine sullo schermo della vostra mente.

L’immaginazione è il vostro collegamento diretto col mondo delle possibilità. Immaginate di avere centomila euro extra con i quali potete fare qualunque cosa vogliate. Dai provateci un attimo, pochi minuti. Chiudete gli occhi è immaginate che nel vostro conto corrente leggete 100.000€.

Quando immaginate queste cose positive il vostro corpo vibra con una frequenza positiva. E usare la vostra immaginazione per ripetere un pensiero e un’emozione, più e più volte, crea un programma di condizionamento che vi mantiene a quella frequenza a livello inconscio, quindi i vostri obiettivi e i vostri sogni sono attratti a voi mentre fate tutto ciò che potete per andare verso il risultato desiderato.

41KmDMJyJuL._SX356_BO1,204,203,200_

Con l’immaginazione si attiva il vostro “intuito”.

L’intuizione, incredibile potente quando le prestate attenzione, raccoglie delle vibrazioni o sensazioni intangibili che o sembrano giuste o non lo sembrano. Dovete imparare ad aver fiducia nelle vostre sensazioni, credere nella vostra intuizione e a riconoscere i momenti in cui l’intuizione sta cercando di rendervi consapevoli di qualcosa.

Per attingere alla vostra intuizione, cominciate a sentire di più con la pancia e meno con la testa. L’intuizione può essere sviluppata prestando attenzione, rallentando, e diventando consapevoli di ciò che è all’interno invece di ciò che è all’esterno di voi stessi.

LIBRI CHE POTREBBERO AIUTARVI

CLICCATE E ACQUISTATE IL LIBRO CHE VI ISPIRA DI PIU’

51IoLbHGhOL._SX375_BO1,204,203,200_ 41k0UVfz+1L._BO1,204,203,200_ 51YW1MyQ0lL._SX313_BO1,204,203,200_

 

 

Rispondi