Apritevi al Prossimo e Amatelo

 

Non è facile avvolte mostrarsi e sentirsi a vostro agio durante una festa, un appuntamento o in altre occasioni di aggregazione. Con il tempo e qualche sforzo avete l’opportunità di creare un clima disteso, cordiale e invitante grazie al quale potete attirare l’attenzione delle persone e migliorare il modo di relazionarvi con loro. Comunicando con un linguaggio aperto del corpo, imparando a conversare con gli altri e curando il vostro aspetto, potrete sembrare e sentirvi più disponibili nei confronti della gente.

Non esitate a sorridere. Un sorriso aperto e invitante può mettere qualunque persona a proprio agio e dare l’impressione che vi stiate divertendo. La gente lo noterà e penserà che siete delle persone cordiali, piacevoli e aperti al dialogo. Secondo alcune ricerche, un bel sorriso aiuta anche a ridurre la vostra ansia, la pressione sanguigna e la frequenza cardiaca, di conseguenza vi permette di sentirvi a vostro agio quando socializzate con gli altri!

Assumete una postura aperta. Quando le persone si sentono in difficoltà, hanno la tendenza a chiudersi fisicamente di fronte ad altre persone. Quindi, prestate attenzione alla vostra postura. Se vi sentite nervosi o di cattivo umore, ricordate di stare dritti, tenere le braccia lungo i fianchi e inclinarvi leggermente verso il vostro interlocutore. In questo modo, migliorerete il vostro stato d’animo e riuscirete a fare colpo sulle persone che vi circondano.

Risultati immagini per parlare con un amico

Mostrate interesse per i discorsi degli altri, inclinandovi verso di loro mentre parlano. Spostate i piedi, le gambe e il corpo di fronte al vostro interlocutore. Assumendo questa posizione, gli farete capire che state prestando ascolto e siete interessati al suo racconto. Non incrociate le braccia. Quando le tenete in una posizione di chiusura, rischiate di trasmettere un messaggio negativo. Gli altri osserveranno il vostro corpo per capire se siete disponibili, quindi prestate attenzione ai segnali che inviate.

Cercate di guardare la gente negli occhi. È normale guardarvi intorno e sentirvi più propensi a intavolare una conversazione con chi incrocia il vostro sguardo. Non fissate il pavimento o i piedi. Alzate lo sguardo e fate attenzione all’ambiente circostante per attirare l’attenzione di altre persone.

Quando qualcuno si avvicina, sorridete e mantenete il contatto visivo mentre parlate. In una conversazione a due vi basta guardare negli occhi l’interlocutore per 7-10 secondi, mentre in una conversazione di gruppo sono sufficienti 3-5 secondi. In questo modo, dimostrerete di essere delle persone piacevoli e interessati all’argomento.

Non agitatevi, rimanete calmi. Capita di sentirvi nervosi, annoiati o di cattivo umore, ma se volete sembrare più affabili, fate attenzione a non manifestare emozioni negative. Camminando avanti e indietro, rosicchiando le vostre unghie, attorcigliando i capelli e giocherellando con le mani, darete l’impressione di essere annoiati, stressati o nervosi.

Quindi, prendete consapevolezza di queste abitudini e fate qualche respiro profondo quando siete tentati di agitarvi continuamente. Evitate di toccarvi frequentemente il viso. Potreste risultare ansiosi. Battendo i piedi a terra, darete l’impressione di essere impazienti o annoiati. Le persone potrebbero pensare che non siete interessati alla conversazione.

Risultati immagini per parlare con un amico

Avvolte è utile imitare i movimenti del vostro interlocutore. Quando chiacchierate con qualcuno a una festa o un altro evento, prestate attenzione ai suoi gesti, alla sua postura e ai suoi atteggiamenti e cercate di imitarlo alcune volte. Se assume una posizione aperta, adottatela anche voi. Se gesticola mentre racconta un aneddoto, provate a fare altrettanto.

Riproducendo il linguaggio del corpo del vostro interlocutore, potrete creare un clima di fiducia e stabilire una certa intesa, a meno che non esagerate. Entro i giusti limiti, riuscirete a porre le basi per un rapporto positivo e a comunicare a chi avete di fronte che gradite la sua compagnia.

Evitate di distrarvi e di interrompere l’interlocutore durante una conversazione. La capacità di ascolto gioca un ruolo importante nella qualità delle relazioni interpersonali e vi permette di comunicare gentilezza e disponibilità. Quando siete intenti a parlare con qualcuno, consentite di completare il suo pensiero o il suo racconto senza interromperlo. Guardatelo negli occhi, sorridete e annuite col capo per dimostrare di essere attenti e concentrati.

Le persone saranno più invogliate a parlare con voi se date l’impressione di essere interessati e coinvolti. Non controllare il telefono mentre parlate con qualcuno. Siate gentili e fate vedere chiaramente che state prestando ascolto e attenzione alla conversazione. Concentratevi su quello che sta dicendo la persona di fronte a voi. Non vagate con la mente e non farvi distrarre dagli altri discorsi che si tengono li intorno.

Quando qualcuno vi racconta un episodio triste o sconvolgente, cercate di mettervi nei suoi panni e rispondete adeguatamente. Evitate di mettere in discussione la sua reazione emotiva e non offrite consigli a meno che non vi vengano chiesti. Certe volte alle persone basta solo esprimere quello che provano e ricevere un sostegno, invece di un consiglio. Mostrando sostegno e comprensione, li metterete a loro agio. In cambio, noteranno il vostro approccio e saranno più propensi a parlare con voi.

Se non capite il punto di vista di una persona o desiderate approfondire un determinato argomento, invitatela a chiarire o articolare meglio il suo discorso. Mostratevi attenti e incuriositi verso quanto sta dicendo. In questa maniera, la conversazione sarà più piacevole. L’interlocutore e tutti gli altri noteranno il vostro interesse e, di conseguenza, darete dimostrazione di avere un carattere aperto e alla mano.

Ricordatevi, se siete delle persone ansiose, sappiate che più vi abituate ad assumere un linguaggio del corpo che comunica apertura, più vi sarà facile e meno stressante nel tempo. Man mano diventerete più sicuri di voi.

Risultati immagini per rapporti interpersonali

Adesso passiamo all’aspetto più affettivo e di come poter amare il nostro prossimo.

Amare gli altri non è sempre facile, ma costruendo dei rapporti sani, sviluppando un’immagine di voi e apportando qualche correzione al vostro stile di vita, dovreste essere in grado di intraprendere il viaggio che vi porterà a diventare più benevoli e amorevoli. Ricordate che ogni cambiamento richiede tempo, quindi abbiate fiducia!
Una comunicazione efficace è alla base di ogni rapporto e richiede impegno.

In special modo tra persone con un’educazione differente. Riflettete brevemente prima di parlare, può fare un’enorme differenza, così come il saper essere un po’ più pazienti.

Fidatevi degli altri. Senza fiducia non può esistere un rapporto sano. Se le persone sentono di non avere la vostra fiducia, avranno timore a concedervi la propria. Fidarvi degli altri può rendervi vulnerabile, ma contempo può aiutarvi a vivere una vita più sana e felice. Il semplice atto di lasciarvi aiutare dopo aver espresso un bisogno può fare in modo che gli altri si sentano stimati da voi.

Contraccambiate la fiducia di chi crede in voi. Oltre a imparare a fare affidamento sugli altri, è importante anche sapere ricambiare. Per esempio, se qualcuno vi presta la sua auto perché ha fiducia in voi, trattatela come se fosse la vostra se non meglio. Allo stesso modo se qualcuno vi confida un segreto, impegnatevi a non raccontarlo. Inoltre, siate pronti a ricambiare il favore quando qualcuno dimostra di credere in voi.

Uno degli aspetti più importanti quando si vuole costruire un rapporto sano consiste semplicemente nel riconoscere le qualità dell’altro. Generalmente le persone che hanno una natura benevola e amorevole ci riescono senza sforzo, sono in grado di far sentire gli altri speciali per i loro risultati e di mostrarsi comprensive quando qualcuno ha un problema. Fermarvi a riflettere sui punti di forza altrui, in aggiunta ai vostri, può aiutarvi a capire quali sono i vantaggi che possono derivare dalla collaborazione con le altre persone.

Evitate di fare battute che abbiano come soggetto l’aspetto, la sessualità, le origini, le capacità o qualunque altro fattore legato all’identità delle persone. Anche con le migliori intenzioni, le vostre parole potrebbero ferire nel profondo la persona che state bonariamente prendendo in giro. Ricordate che a nessuno piace essere il bersaglio di una battuta, a meno che non si tratti di autoironia. 

Risultati immagini per abbracciare

Tutti sbagliano di tanto in tanto; inoltre, ognuno ha le proprie manie. Tenetelo a mente mentre imparate a diventare più tolleranti. La pazienza è una componente chiave di una natura benevola. Dà modo alle persone di poter commettere degli errori e di sapere che potranno contare sul vostro sostegno nel momento del bisogno.

Benché per natura un litigio evochi emozioni forti, è importante tenere a mente quali sono i vostri obiettivi riguardo al rapporto in questione prima di provare a risolvere il problema.

Ecco alcuni consigli più dettagliati. 

Cercate di guardare il lato positivo delle cose. Affrontate con ottimismo ogni singola situazione. La negatività nuocerà a voi stessi e agli altri. Se siete pessimisti, questo influisce sul modo in cui trattate la gente. La mente può avere un grande impatto sulle vostre conquiste quotidiane. Se qualcosa non vi va come sperato, provate a cambiare quello che potete, sorridete, siate ottimisti e voltate pagina.

Fate una buona azione per qualcuno. Ogni giorno, cercate di fare un bel gesto per gli altri, anche se piccolo. Essere gentili e generosi può avere un grande impatto. Sorridete, tenete la porta aperta per qualcuno. Se una persona vi fa un piacere, passate il favore a un’altra, creando una sorta di catena della bontà. Insomma, provate a fare qualcosa per rallegrare la vostra giornata e quella di qualcuno.

Ogni volta che uscite di casa, promettetevi che vi impegnerete per migliorare il mondo. Ogni interazione porta con sé l’opportunità di fare qualcosa di buono e positivo. Siate coscienziosi e cercate il modo di restituire al mondo quello che vi ha dato.

Rallentate. Non affrettatevi. Andate piano e godetevi le piccole cose. Il tempo è un mezzo che vi aiuta a organizzare le vostre giornate. A volte bisogna rispettare alcuni orari, come andare al lavoro o portare i bambini a scuola a una certa ora. Se però non avete impegni, imparate a vivere nel momento.

Siate pazienti con gli altri. Pensate il meglio di loro anziché il peggio. Non credete che l’automobilista che vi ha tamponato sia un cretino: cercate di capire che potrebbe essere in ritardo per andare al lavoro o a prendere suo figlio. E ha tutte le buone intenzioni di sistemarvi la cosa.

Praticate il perdono. Perdonare qualcuno non è sempre facile. Cercate di capire che gli altri sono umani e commettono errori vi aiuterà a liberarvi della negatività, inducendovi a perdonare e a voltare pagina. Quando perdonate, vi liberate del risentimento, che può causare rabbia, amarezza e confusione interiore. Che a noi pensatori non va bene. Il perdono vi rende anche più caritatevoli nei confronti degli altri. Come diceva Gesù: “Il perdono vi renderà liberi”.

Siate onesti. Le bugie rovinano la fiducia e distruggono i rapporti. Invece di mentire, siate onesti con chi vi circonda. Le brave persone sono sincere e quando devono esprimere i propri sentimenti e pensieri. Invece di mentire, confrontatevi con chi vi infastidisce. Non diventate passivi o aggressivi.

Fare piccoli gesti dovrebbe diventare abitudine. Anche le azioni più semplici, come sorridere qualcuno, vi aiuteranno a diventare una persona migliore. Ben presto questi piccoli atti di gentilezza diventeranno buone abitudini e vi verranno spontanei.

Cercate di capire una cosa: Provate a mettervi nei panni degli altri e ad assumere il loro punto di vista.

Chiedievii: “Come mi sentirei se fossi l’altra persona?”.

Probabilmente questo vi aiuterà ad agire tenendo a mente i sentimenti altrui. Ciò verrà poi riflesso dalle vostre parole e azioni. L’altruismo non deve servire per fare buona impressione sugli altri, ma a offrire un vero e proprio beneficio.

 

1 thought on “Apritevi al Prossimo e Amatelo

Rispondi