Perché le Bugie?

 

Mentire è diventata una seconda natura per voi? Una volta che prendete l’abitudine, può essere difficile ricominciare a dire la verità. Mentire può creare un dipendenza come fumare o bere; vi dà conforto e può diventare un meccanismo di ripiego quando dovete affrontare sensazioni spiacevoli. Come ogni dipendenza, smettere di dire bugie è essenziale per il vostro benessere.

L’onestà è un tratto del vostro carattere altamente valutato in tutte le culture e società. È una qualità che perfezionate rimanendo forti nelle situazioni difficili anno dopo anno. Fate in modo che sia la verità, e non la menzogna, la vostra risposta automatica quando affrontate le difficoltà della vita. Riconoscere la sincerità delle altre persone può essere utile quando cercate di vivere una vita onesta.

Chi ammirate? Chiedete a voi stessi cosa farebbe o direbbe questa persona se fate fatica ad avere un approccio onesto in una situazione difficile. Cercate dei modelli di riferimento, leader spirituali, personaggi di libri, filosofi, personaggi famosi e cosi via. Tutti noi mentiamo ogni tanto, ma le persone oneste cercano sempre di fare la cosa giusta.

Più siete onesti e affidabili, più la gente si fiderà di voi. La fiducia è la base di grandi amicizie, storie d’amore, e stimola il vostro senso di appartenenza. Scacciate la solitudine e create comunione. Quando smettete di raccontare bugie, guadagnate la libertà di essere voi stessi ed essere accettati dagli altri per quello che siete.

Spesso iniziate a raccontare bugie molto presto. Magari da piccoli avete capito che potevate cavartela più spesso se mentivate, e avete continuato a farlo durante l’adolescenza e oltre per uscire dalle situazioni difficili che tutti prima o poi incontrate nella vita. Conoscere le radici del vostro problema è il primo passo per cambiare.

Raccontate bugie per avere il controllo sulle vostre situazioni? Quando riuscite a individuare uno schema chiaro che vi permette di ottenere quello che volete con una bugia, dire la verità è dura. Forse vi siete abituati a mentire perché così gli altri fanno quello che volete voi.

Raccontate bugie per apparire migliori? La pressione della competizione vi travolge dal momento in cui siete in grado di capire quello che significa. Mentire è un modo semplice per spianarvi la strada al lavoro, nella cerchia sociale e anche con le persone che amate. Forse raccontate bugie per consolarvi. Dire la verità a volte è davvero difficile; causa delle tensioni, disagi e avvolte imbarazzi. Mentire agli altri, e a volte anche a voi stessi, vi risparmia il confronto con situazioni e sensazioni che vi mettono a disagio.

Perché smettere di mentire se vi rende la vita più semplice? Se non trovate delle ragioni per smettere, sarà più difficile diventare delle persone più oneste. Riflettete bene su come le bugie influenzino la vostra percezione di voi stessi, e naturalmente della vostra vita. Quando raccontate bugie, vi distaccate dalla realtà. Nascondete delle parti di voi stessi e proiettate qualcosa di falso nel mondo. Farlo di continuo ha un effetto negativo sul vostro senso etico e sulla vostra autostima.

Meritate il sollievo di poter dire la verità su voi stessi al mondo. Meritate di farvi conoscere per quello che siete realmente. Riguadagnare la capacità di sentirvi orgogliosi della vostra vera identità è probabilmente la ragione principale che può spingervi a smettere di raccontare bugie.

Trattate la vostra tendenza a mentire come trattereste ogni dipendenza, impegnandovi a smettere. Ci vorrà parecchio lavoro e devozione, quindi fissate una data entro la quale volete tornare ad essere onesti e organizzate un programma per avere successo.

Potreste sentirvi solo nella vostra missione verso la verità, ma ci sono persone che hanno già vissuto questa esperienza e possono aiutarvi. È difficile liberarsi da una dipendenza da soli. Mettetevi in contatto con persone che possono consigliarvi e aiutarvi a raggiungere il vostro obiettivo.Risultati immagini per bugie

Per smettere del tutto di mentire, identificate situazioni, emozioni, persone o luoghi che tendono a farvi raccontare bugie. Una volta che sapete cosa scatena le vostre bugie, potete evitarlo o trovare un modo per confrontarvi con esso onestamente.

Tendete a mentire quando vi sentite in un certo modo? Forse volete assolutamente eccellere a scuola o al lavoro, per esempio, e raccontate bugie per placare temporaneamente l’ansia che provate. Cercate di trovare altri modi per gestirla.

Quando state affrontando una delle situazioni in cui di solito dite una bugia, non parlate. Se non riuscite ad essere onesti in quel momento, è meglio stare tranquilli o cambiare argomento. Non siete obbligati a rispondere alle domande se non volete, e nemmeno a rivelare informazioni se non ve la sentite.

Se qualcuno vi fa una domanda diretta e sentite di non poter rispondere onestamente, potete dirgli che preferite non rispondere. Potrebbe creare un po’ di imbarazzo, ma è sempre meglio di una bugia.

Se raccontate spesso bugie, dire la verità richiede allenamento. Il segreto è pensare prima di parlare, e decidete di dire qualcosa di vero invece di qualcosa di falso. Di nuovo, se vi fanno una domanda alla quale non volete rispondere onestamente, non fatelo. Più spesso direte la verità, e più diventerà semplice farlo. Quando si tratta di persone che conoscete, esercitatevi ad essere onesti su argomenti neutrali di cui vi sentite in grado di discutere.

Spesso mentire è il risultato del senso di inadeguatezza, o il bisogno di proteggere la verità in quanto vi fa sentire meno vulnerabili. Imparare ad accettare la verità è un diritto di tutti; fate un respiro profondo, pensate alla persona con la quale state parlando e cosa direbbe se scoprisse che state mentendo, aprite la bocca e dì la verità. Dopo vi sentirete sollevati.

Rispondi