8 Cose che Dovete Sapere del Linguaggio del Corpo

 

IL PIANTO

In quasi tutte le culture del mondo si ritiene che il pianto sia provocato da un’esplosione di emozioni. Spesso il piangere è considerato un segno di tristezza, ma in alcuni casi è la felicità a causare questa reazione. Anche le risate e l’eccesso umorismo possono portare alle lacrime. Perciò, se la persona davanti a voi sta piangendo, cercate altri segnali che vi aiutano ad attribuire la giusta causa a questo evento. Il pianto può essere forzato o autoindotto per ingannarvi o guadagnarsi la vostra simpatia.

LA RABBIA

Cercate segni di rabbia o di minaccia. I segnali aggressivi includono sopracciglia aggrottate, occhi più spalancati del solito, bocca aperta o inclinata verso il basso. Tenere le braccia incrociate e strette è un altro segnale comune di rabbia e di chiusura nei vostri confronti.

Attenti ai segnali d’ansia. Quando le persone provano ansia, sbattono spesso le palpebre, muovono di più il loro viso e la bocca è chiusa in una linea sottile. Una persona ansiosa spesso gioca nervosamente con le proprie mani e non riesce a tenerle ferme. Le persone possono trasmettere la loro ansia anche battendo inconsciamente il piede a terra o muovendo continuamente le gambe.

L’IMBARAZZO

Attenzione alle espressioni di imbarazzo. La vergogna per qualcosa può essere segnalata distogliendo lo sguardo, girando la testa oppure con un sorriso finto, persino teso. Se qualcuno vi guarda spesso a terra, probabilmente è una persona timida, timorosa o in imbarazzata. Le persone hanno anche la tendenza ad abbassare lo sguardo quando sono nervose o cercano di nascondere le loro emozioni. Spesso i vostri pensieri e i vostri sentimenti non sono gradevoli quando tenete gli occhi fissi sul pavimento.

Risultati immagini per linguaggio del corpo

ORGOGLIO PROPRIO

Notate le manifestazioni di orgoglio. Le persone dimostrano orgoglio con un sorriso accennato, inclinando la loro testa all’indietro e avvolte tenendo le mani sui fianchi.

GLI OCCHI

Osservate gli occhi di una persona. Delle ricerche hanno dimostrato che quando qualcuno è coinvolto da una conversazione interessante, i suoi occhi restano concentrati sul volto dell’interlocutore per circa l’80% del tempo. Il suo sguardo non si ferma solo sui vostri occhi, ma indugia su di essi per alcuni minuti, poi scende fino al naso e alla bocca, prima di tornare nuovamente agli occhi. Di tanto in tanto, questa persona guarderà da qualche altra parte, ma tornerà sempre a cercare il contatto visivo con voi.

Quando i loro sguardo va oltre, giù e su, significa che la loro conversazione con voi è finita. Non è più interessata e annoiata. Se qualcuno incrocia lo sguardo in modo insistente o persino aggressivo indica che la persona è perfettamente consapevole del messaggio che vuole comunicarvi. Di conseguenza, chi cerca di ingannarvi, potrebbe fingere, costringendosi a guardarvi negli occhi per non dare l’impressione di evitare il vostro sguardo, un atteggiamento spesso considerato indicatore di menzogna. Ricordate, però, come detto in precedenza, che dovete considerare moltissime varianti quando cercate di valutare il contatto visivo e la sincerità della persona che sta difronte a voi.

LA POSTURA

Se una persona tiene le braccia dietro il suo collo o la testa, inconsciamente dimostra apertura nei vostri confronti verso l’argomento di discussione o fa trasparire il suo atteggiamento rilassato. Tenere le braccia incrociate e strette è, di solito, un segno di resistenza e poca predisposizione ad ascoltarvi. In generale, quando una persona mantiene questa postura, indica la sua chiusura fisica, mentale ed emotiva nei vostri confronti. Ricordate è tutto inconsciamente. Si trattano di atteggiamenti fisici che la persona stessa non riesce a controllare personalmente. Per la persona è una posizione di comodità, ma nella loro mente e segnale di chiusura. Quindi occhio alle braccia.

IL SORRISO

Fate attenzione alle specifiche espressioni facciali. Sorridere è uno dei segnali più evidenti di attrazione. Assicuratevi, però, di sapere come distinguere un sorriso vero da uno falso. Un sorriso forzato non influenza gli occhi. Uno sincero, invece, provoca di solito piccole rughe intorno agli occhi le classiche zampe di gallina. Quando una persona sorride per finta, non noterete queste rughe. Anche alzare le proprie sopracciglia è considerato un segnale di attrazione e piacimento.

Immagine correlata

I GESTI

Valutate la postura, i gesti e l’atteggiamento della persona che vi sta davanti. Di solito, due persone che sono attratte l’una dall’altra cercano inconsciamente di ridurre la distanza tra di loro. Questo significa inclinarsi di più verso l’altra persona o persino toccarla. Una piccola carezza sul braccio o un tocco leggero può essere un segnale di attrazione e piacimento. È possibile capire l’attrazione verso di voi se la persona di fronte tiene i piedi o il corpo rivolti verso di voi. Tenere i palmi rivolti verso l’alto è un altro segnale di interesse e attrazione, perché suggerisce la propria apertura fisica in questo caso.

 

ALTRI ASPETTI EXTRA DA CONOSCERE

Il contatto visivo, è il mezzo principale usato dalle persone per esprimere il loro dominio. Se cercate di imporre la vostra supremazia prendete la libertà di fissare e studiare gli altri guardandoli dritto negli occhi. E dovete essere anche gli ultimi a interrompere il contatto visivo. Se cercate di affermare il vostro potere, ricordate che fissare costantemente una persona può intimidirla.

Chi cerca di affermare il suo dominio su di voi, evita di sorridere perché vuole comunicare la propria serietà e preferisce essere imbronciato o arricciare le labbra.

Le persone esprimono il loro potere anche quando assumono una posizione più larga ed eretta, dimostrandosi allo stesso tempo rilassate. Le persone con forte senso dominante offrono strette di mano decise. Tengono la mano in alto con il palmo rivolto a terra; la loro stretta è decisa e prolungata, per dimostrare il loro controllo sulla situazione. Quindi quando avete un incontro dove volete far capire subito che non siete una persona da prendere alla leggera, mostrate il vostro biglietto da visita. Mano alta pronta con la stretta di mano decisa e prolungata. Come se aspettate che si libera l’altra persona.

Risultati immagini per stretta di mano

Tenendo la schiena dritta e le spalle indietro, senza inarcarvi in avanti, potete trasmettere sicurezza nelle vostre capacità. Piegare la schiena e incurvare le spalle, invece, sono segnali di mancanza di autostima.

Le persone dominanti conducono le altre persone e camminano davanti al loro gruppo, o entrano per prime dalle porte. Amano essere in prima linea. Ricordatelo quando volete far apparire importante una persona.

Una premessa però, non giudicate una persona esclusivamente dal linguaggio del corpo. Ricordate: la comunicazione non verbale non è l’unico indicatore dello stato emotivo di una persona né della sua relazione con voi.

 

Rispondi