Ricordo indelebile di Marco Simoncelli

 

COMMEMORAZIONE DELLA PRECOCE SCOMPARSA DI UN GRANDE CAMPIONE “MARCO SIMONCELLI”

Marco Simoncelli è stato un pilota motociclistico italiano, CAMPIONE DEL MONDO CLASSE 250 NEL 2008. Conosciuto fra gli appassionati con il nomignolo di Sic o SuperSic, è morto a 24 anni durante il Gran Premio della Malesia, che si stava disputando sul circuito di Sepang. Il 30 maggio 2014 è stato inserito nella Hall of Fame del motociclismo, ricevendo il riconoscimento postumo di MotoGP Legend, e l’8 Settembre 2016 è stato deciso il ritiro del suo numero di gara.

Il 23 Ottobre 2011, durante il Gran Premio della Malesia è rimasto vittima di un incidente mortale. Nel corso del secondo giro il pilota ha perso il controllo della sua Honda, nel tentativo di rimanere in sella, ha sterzato verso destra, andando a sbattere e venendo investito dai piloti che lo seguivano, Colin Edwards e Valentino Rossi, i quali non hanno avuto modo di evitarlo; l’impatto è stato talmente violento da sfilargli il casco. È morto in seguito ai traumi riportati alla testa, al collo e al torace.

I funerali sono stati celebrati il 27 Ottobre 2011 nella chiesa parrocchiale di Coriano, il suo paese; successivamente, seguendo le volontà dello stesso Marco, il suo corpo è stato cremato, con le ceneri conservate in famiglia. La sua scomparsa ha avuto grossa risonanza nell’ambiente sportivo e non: la cerimonia funebre, trasmessa anche in diretta televisiva, ha visto la partecipazione di oltre 25 000 persone, mentre un minuto di raccoglimento in sua memoria è stato proclamato dal CONI per tutte le manifestazioni sportive, esempio seguito anche dalla Camera dei deputati e da varie istituzioni locali. Il Milan, squadra di calcio cui era tifoso, ha giocato con il lutto al braccio la partita di campionato giocata a Lecce poche ore dopo la scomparsa del pilota. 

L’anno successivo, il team Gresini Racing ha inizialmente scelto di correre la stagione 2012 cambiando la propria livrea da bianca a nera in segno di lutto per ricordare Simoncelli. Durante il Gran Premio d’Italia il team ha deciso, però, di ritornare con la livrea bianca per stimolare il team stesso e per ricordare lo spirito competitivo del giovane pilota. Il 18 Ottobre dello stesso anno, in occasione del weekend di gara del GP della Malesia, i piloti e il paddock del moto mondiale hanno apposto una targa commemorativa alla Curva 11 del circuito di Sepang, dove Simoncelli perse la vita.

Dopo la sua morte tifosi e appassionati hanno promosso l’idea di intitolare la pista di Misano Adriatico alla memoria del pilota italiano, il quale viveva a pochi chilometri di distanza. Il 2 Novembre 2011 il consiglio di amministrazione di Santamonica S.p.A., proprietaria del tracciato, ha deciso di accogliere la richiesta e di associare il nome del circuito romagnolo a quello di Simoncelli. Il cambio di denominazione è stato ufficializzato il 9 Giugno 2012, in occasione del Gran Premio di Superbike di San Marino.

Il Grandissimo Sic vogliamo ricordarlo cosi, con la sua grande competitività genuina!

 

UN ABBRACCIO

BENITO DI SALVO

Rispondi