I Modi per un Controllo delle Vostre Emozioni

 

Può diventare facile farvi travolgere da un’emozione e avere delle reazioni indesiderate. Se iniziate ad accorgervi di essere trascinati in una spirale di reazioni emotive incontrollabili, fate un passo indietro rispetto a quanto sta succedendo e concentratevi su ciò che percepite fisicamente. In questo modo, staccandovi dalla situazione contingente, avete la possibilità di distogliere la mente dal senso di oppressione.

Quando venite provocati emotivamente, probabilmente avvertirete una serie di sensazioni fisiche, come l’aumento del battito cardiaco, tensioni muscolari e respiro accelerato o affannato. La maggioranza delle persone sviluppano reazioni emotive autonome. Si tratta di un’azione mentale che si forma come risposta automatica di un certo tipo agli stimoli che provengono da situazioni emotivamente impegnative. Potreste avere l’impressione di non controllare queste reazioni; fortunatamente, avete la possibilità di riorganizzare la vostra mente, concentrandovi sul presente.

Risultati immagini per vivete il presente

Cominciate a imparare a gestire le vostre emozioni legate al passato. Indipendentemente dalla gravità dell’evento che continua a turbarvi, dovreste esternare le vostre emozioni associate a esso, prima di poter andare avanti. Ci potrebbero essere delle esperienze dolorose, ma anche bei ricordi. Manifestare le emozioni represse può aiutarvi a lasciarvi alle spalle il passato e a concentrarvi sul presente. Concentratevi sulle vostre esperienze piacevoli. Se esternare i vostri sentimenti legati al passato non funziona, concentratevi sulle cose positive. Non potete modificare il passato o preoccuparvi per il futuro, pertanto soffermatevi sugli aspetti positivi del vostro presente.

Esaminate consapevolmente le reazioni del vostro corpo. Fermatevi e provate a concentrarvi su una cosa alla volta, ad esempio sugli odori, su ciò che toccate o ciò che vedete. In questo modo aiuterete il vostro cervello a imparare a elaborare questi percorsi informativi in modo più efficace, senza farvi prendere dal vortice delle emozioni. Prendete il controllo del vostro respiro. Quando il corpo vive emozioni intense, potreste entrare nella modalità fisica di lotta o fuga. Questa risposta attiva il vostro sistema nervoso simpatico che mette in circolo l’adrenalina, il quale va ad aumentare la frequenza cardiaca, crea affanno e causa tensione muscolare. Respirando profondamente e in modo regolare potrete tranquillizzarvi e ricevere l’ossigeno necessario al vostro organismo affinché si rilassi.

Immagine correlata

Certe persone ritengono che immaginare un’esperienza rilassante sia utile a controllare le loro reazioni emotive improvvise. Sarà necessario tempo e pratica, ma una volta che riuscirete a immaginare il vostro contesto preferito, avrete la possibilità di trasformare i momenti di stress in situazioni gestibili.

Respirate in modo lento e regolare. Se avvertite tensione fisica, utilizzate le tecniche del rilassamento muscolare progressivo o scuotete i muscoli per scioglierli. Potreste sentirvi a disagio o poco esperti le prime volte che immaginate il vostro luogo sicuro. Non è assolutamente un problema! Fidatevi, questo esercizio funzionerà. Se vivete un’emozione negativa durante il vostro processo della visualizzazione, provate a concepirla come un oggetto fisico che potete rimuovere dallo scenario. Immaginate di essere davanti il mare, con un sasso in mano. Il sasso è il vostro problema o un vostro pensiero negativo. Adesso continuate a immaginare di lanciarlo in acqua. Più lontano possibile. Vedrete che vi sentirete meglio.

Considerate che cosa fare per risolvere la situazione. A volte, potreste avere la sensazione di non riuscire a dominare la vostra emotività, perché non riuscite a vedere un modo per risolvere la situazione che vi procura certe emozioni. In questo caso, tendete a rimuginare o a seguire gli stessi pensieri come un disco danneggiato, lasciandovi ossessionare da considerazioni o sensazioni negativi, solitamente dal senso vago e inutile. Cercate di concentrarvi su alcuni elementi specifici della situazione che potreste trovarvi ad affrontare.

Risultati immagini per concentratevi in cose positive

Pensare che tutto è bianco o nero. Tutto è buono o cattivo, senza alcuna sfumatura tra loro. Se non siete perfetti, allora siete dei falliti. Potreste contrastare questo pensiero, mostrando compassione verso la vostra persona e riconoscendo che tutti al mondo si trovano di fronte alle sfide e, a volte, commettono errori.

Cambiate prospettiva della vostra vita. Tutto quello che influenza i pensieri influenza la vostra vita. Niente influenza il pensiero più delle nostre credenze. Forgiano i pensieri e di conseguenza il mondo. Giorno dopo giorno formulate pensieri senza potervelo impedire, per quanto stupefacente possa essere, ne siete a malapena consapevoli. Inconsciamente e senza sforzo date vita a tutte le vostre esperienze, prestando poca  attenzione ai pensieri e ai meccanismi coinvolti.

Per padroneggiare l’immaginazione e i pensieri, di conseguenza, la vita e il destino, dovete prima padroneggiare quello che li guida, cioè le vostre credenze. Assicurandovi che le convinzioni che abbiamo in realtà siano allineate con i vostri sogni, potete stare sicuri che naturalmente e automaticamente formulerete dei buoni pensieri, anche se non ci fate caso. E quei pensieri diventeranno le cose e gli eventi della vostra vita.

Rispondi