Valorizzate la Vostra Autostima

 

Da bambini avete sviluppato una buona autostima grazie al sostegno dei vostri genitori. Poi, la vita va avanti e i commenti, le aspettative e i giudizi della gente riducono l’autostima che era stata coltivata durante l’infanzia. L’autostima è la considerazione che avete di voi stessi. Vi permette di credere nelle vostre capacità e vi fa sentire capaci; grazie ad essa, avete la sensazione di poter contribuire in modo positivo alla società e di meritare una vita appagante. Quindi, svilupparla nuovamente è un processo naturale, nonché essenziale per vivere una vita piena, sana e felice.

Iniziare a comprendere il potere del vostro atteggiamento verso voi stessi. Il modo in cui parlate di voi, il modo in cui vi percepite e vi descrivete diventa una realtà prima o poi. Quando vi buttate giù, sminuendo il vostro valore e minimizzando i vostri talenti davanti ad altre persone, in realtà non fate altro che presentarvi come una persona schiva, priva di autostima, praticamente insignificanti. Non si tratta di umiltà, ma è un rifiuto di voi stessi, un tentativo di sminuirsi. D’altra parte, se tendete ad enfatizzare le vostre qualità, i vostri talenti e le vostre competenze, darete l’impressione di essere degli egocentrici arroganti. In questo caso, non vi sopravvalutereste, ma tentereste semplicemente di ingannare la vostra insicurezza. Esiste però una via di mezzo: basterebbe rispettarvi, riconoscere i vostri meriti e ammettere di essere delle persone valide, al pari delle altre persone, con talenti e pensieri unici e rispettabili. Arrivare a questa convinzione non è facile, soprattutto se vi sentite sottovalutati per anni, però è sempre possibile cambiare, imparando ad amarvi e ad apprezzarvi.

e.badalassi_autostima_erica_badalassi

L’amore per voi stessi viene spesso confuso con il narcisismo, con l’egocentrismo e viene considerato come un viaggio di sola andata verso l’introversione. Probabilmente in parte avviene perché la lingua italiana ha difficoltà nel gestire la parola “amore” perché deve coprire molteplici tipi di amore differenti. Se volete amarvi, dovete imparare a diventare il vostro migliore amico. Non serve pavoneggiarvi, tessendo le vostre lodi a destra e a manca, perché sarebbe semplicemente un segno di insicurezza. Potete dimostrare un po’ di amore per voi stessi riservandovi le stesse attenzioni e la stessa tolleranza, generosità e compassione che offrireste al vostro migliore amico.

Non cercate di adattarvi all’opinione che gli altri hanno di voi. In che modo potrebbe aiutarvi?

Soltanto voi potete darvi la spinta giusta per riscattarvi. L’amore per se stessi scompare quando entrate nel mondo delle dipendenze. L’alcolismo, la tossicodipendenza e le dipendenze in generale, sono sintomi di ferite profonde, ma indicano anche il rifiuto di voler affrontare il proprio dolore per risolvere il vero problema. Per migliorare la vostra autostima, imparate ad ascoltare le vostre emozioni e agite in base ad esse anziché reagire automaticamente ai sentimenti delle altre persone. Accontentando sempre il vostro prossimo, a dispetto dei vostri sentimenti, le persone che vi conoscono inizieranno a fare affidamento su di voi e, in questo modo, si creeranno dei legami che dovete assolutamente recidere per il bene di tutti. Quando avrete imparato a fidarvi delle vostre emozioni, vi renderete conto che non sempre le richieste vi renderanno felice, tuttavia avrete abbastanza consapevolezza per scegliere la soluzione migliore per voi, oppure quella che accontenterà entrambi, ma eviterete sicuramente quella che soddisferebbe tutti tranne voi.

le-emozioni-primarie-e-secondarie-680x365-680x365

L’autostima inizia a crollare quando permettete agli altri di decidere per voi. Potrebbe sembrare la strada più facile all’inizio, per evitare scelte difficili. Si tratta però fondamentalmente di una strada senza uscita, perché sareste prigioniere delle decisioni altrui. Se queste persone scomparissero improvvisamente dalla vostra vita, vi ritrovereste confusi e indecisi, in una situazione spiacevole e disarmante. Sperate che non accada se non siete pronti a prendere delle decisioni da soli. Vivete in una società che vi ha abituato ad affidare a qualcun altro il compito di analizzarvi. A meno che voi non abbiate un problema serio, le incertezze e la mancanza di uno scopo non richiedono l’intervento di uno specialista. Basterà fare un piccolo un’autoanalisi per capire in quali contesti tendete a sottovalutarvi, e a imbrogliare voi stessi. Iniziarvi a porvi delle domande del tipo:

Che esperienze ho fatto? In che modo hanno influito sulla mia vita?

Quali sono i miei punti di forza? Smettete di pensare ai vostri punti deboli! Probabilmente l’avete fatto per troppo tempo! Iniziate a concentrarvi sui vostri punti di forza, cercando un modo per sfruttarli al meglio nelle cose che scegliete di fare.

Che cosa voglio fare della mia vita? Sto già facendo ciò che desidero? Se la risposta è no, non credete che è arrivato il momento di iniziare a cambiare le cose? Perché avete il potere di cambiarle.

Cosa mi fa sentire soddisfatto e appagato? Mi sto già dando da fare oppure sono troppo occupato a preoccuparmi dei desideri altrui?

iStock-506139898

Quando cercate di vivere secondo le aspettative altrui, perdete tutta la vostra autostima. Quando decidete di seguire una strada scelta da altri, rischiate di vivere la vostra vita in base ad aspettative che spesso non sono nemmeno esplicite. Sfortunatamente, molte persone scelgono di vivere in questo modo, condizionando i loro studi, la loro carriera, il posto in cui abitano, addirittura quanti figli avere. La maggior parte di queste persone non ha il coraggio di esprimere le proprie preferenze, sacrificando la loro autostima. È un vero peccato vivere la vostra vita per qualcun altro.

Queste persone sono le prime ad avere bassa autostima di se stesse. E cosi vogliono riflettere la loro vita su di voi.

Invece, le persone che hanno una buona autostima di loro saranno liete di condividere le esperienze positive con suggerimenti utili, mettendovi in guardia dalle insidie della vita. Andate alla ricerca di coloro che sono in grado di farvi da mentore anziché lasciarvi condurre allo sbaglio da quelle persone infelici che sono troppo avvilenti per essere di vostro aiuto.

Se-non-credi-in-te-stesso-nessuno-lo-farà-per-te.-820x687

 

BUON CAMBIAMENTO!

UN ABBRACCIO

BENITO DI SALVO

 

3 thoughts on “Valorizzate la Vostra Autostima

    1. Hai ragione. Per esperienza personale, io sono cresciuto da solo. E so quello che significa.

Rispondi