No Presente! No Futuro! Si il Presente!

 

Rimuginare continuamente sul vostro passato o concentrarvi sul vostro futuro potrebbe farvi perdere di vista il presente, lasciando che la vita vi scorra accanto velocemente, senza che voi riuscite a godervela. Se vi soffermate troppo a riflettere sui vostri eventi o traumi passati o a preoccuparvi per il vostro futuro, potete adottare alcuni sistemi che vi possono aiutare a vivere nel presente.

Cominciate a imparare a gestire le vostre emozioni legate al passato. Indipendentemente dalla gravità dell’evento che continua a turbarvi, dovreste esternare le vostre emozioni associate a esso, prima di poter andare avanti. Ci potrebbero essere delle esperienze dolorose, ma anche bei ricordi. Manifestare le emozioni represse può aiutarvi a lasciarvi alle spalle il passato e a concentrarvi sul presente.

hqdefault

Continuare a voltarvi indietro per trovare il responsabile del vostro dolore emotivo condiziona negativamente la vostra vita presente. Invece di rimuginare su coloro che vi hanno ferito, perdonateli. Concentratevi sugli eventi presenti e lasciatevi alle spalle tutte le colpe e le sofferenze passate. Restare continuamente nel dolore non nuoce a colui che ritenete responsabile della vostra infelicità e vi porta a una posizione di stallo.

Concentratevi sulle vostre esperienze piacevoli. Se esternare i vostri sentimenti legati al passato non funziona, concentratevi sulle cose positive. Non potete modificare il passato o preoccuparvi per il futuro, pertanto soffermatevi sugli aspetti positivi del vostro presente.

Se tutti i tentativi falliranno, cercate di reprimere i pensieri e le emozioni negative. Questa strategia con il passare del tempo può aiutarvi a superare i brutti ricordi che diventeranno meno assillanti. Immaginate di chiudere le porte del passato in riferimento ai momenti tristi e alle sofferenze. Createvi un’immagine mentale vi sarà utile, specialmente se i ricordi o le preoccupazioni sono soffocanti.

ricordi

Alcune ricerche hanno dimostrato che l’autocontrollo delle emozioni è utile per sbarazzarsi dei ricordi negativi e tagliare i ponti con il passato. Se adotterete continuamente questa strategia non sarete più preda delle vostre emozioni.

Ogni volta in cui siete assaliti dall’ansia per il futuro, ricordatevi che potete modificare solo il presente. Fate un elenco di cose che appartengono al vostro presente. Pensate al libro che state leggendo, a come sarebbe bello trovarsi ai Caraibi in questo momento, oppure a qualche altra immagine che riesca a distrarre la vostra mente dai pensieri negativi sul vostro futuro. Invece di concentrarvi su ciò che potrebbe accadere, focalizzate la vostra attenzione su ciò che potete controllare.

Imparate ad apprezzare ciò che vi circonda. Smettetela di analizzare la vostra vita e di lasciare che la vostra mente rimanga bloccata nel passato. Imparate ad ammirare tutto quello che vedete intorno a voi, a partire dalle meraviglie della natura fino alle opere realizzate dall’uomo. Sforzatevi di prestare attenzione a ciascun aspetto della vostra vita presente. La Magia della Gratitudine

il-potere-della-gratitudine

Modificate la vostra quotidianità. Se fate la stessa cosa allo stesso modo ogni giorno o alla stessa ora ogni settimana, probabilmente rimanete bloccati nel passato senza che ve ne accorgete. Sebbene la quotidianità possa essere confortante, può contribuire a crearvi una situazione di stallo. Cercate di modificare le vostre abitudini quotidiane, per esempio potreste trovare un sistema diverso per recarvi alla fermata dell’autobus o al lavoro.

Infine, uno dei rimedi più potenti, Meditate. Uno dei sistemi migliori per concentrarvi sul vostro presente è meditare. Lo scopo ultimo della vostra meditazione è quello di entrare in relazione con la vostra realtà, di essere completamente presenti nel “qui e adesso”. L’importanza della Meditazione

consapevolezza

 

 

BUON CAMBIAMENTO AMICI!

 

UN ABBRACCIO

 

BENITO DI SALVO

Author: Benito Di Salvo

Io sono un Agente Immobiliare di professione. Amo quello che faccio. Sono passati ben 11 anni dal mio primo giorno in una agenzia immobiliare. Ho iniziato senza neanche sapere cosa stavo facendo. Dopo la scuola, come vecchie credenze programmate nella mia mente, si doveva andare a lavorare. Mi avevano inculcato le classiche credenze sul lavoro, sui soldi, sulla famiglia. “Non esistono lavori dove si usa la testa”, “Se non hai le mani sporche non stai lavorando”, queste erano l’espressioni delle persone che avevo intorno. Gli stessi che oggi mi chiedono consigli e consulenze personali. Questo per dirvi che “ non è importante cosa gli altri vedono in te, ma cosa TU, li porti a vedere”. Grazie a questi suggerimenti che ho imparato tramite grandi mentori, esperti sulla crescita personale, nella comunicazione, sul crescere finanziariamente, sono arrivato al punto che ognuno ha la capacità di decidere il livello di Successo che vuole ottenere. Seguendo queste ispirazioni, la mia consapevolezza è aumentata sempre di più. Oltre la mia professione, ho cominciato a occuparmi d’investimenti immobiliari. Investire sulle attività. Investire in borsa e sul trading. Iniziare Business Online. Adesso sono attratto da qualsiasi cosa che mi porti Successo.

Rispondi