Non smettiamo mai d’Imparare – Parte 1

 

Mi sono messo come obbiettivo “abituale” quello di imparare almeno 1 cosa nuova al giorno. E per adesso sta andando alla grande. Nonostante la mia sete di sapere, avvolte mi ritrovo a non sapere o conoscere determinate cose. Per esempio, molto recentemente mi sono imbattuto in una frase, che a quante pare, ha origine nella filosofia buddista, quella della scimmia. Cioè, la nostra mente è come una scimmia. 

Volendo approfondire meglio, ho fatto un paio di ricerche in merito. Adesso posso dire che ho imparato un’altra cosa nuova. In questo caso, un citazione molto significativa.

Questo detto vuole dire che la nostra mente, in questo caso i nostri pensieri, sono come una scimmia che salta da un ramo all’altro senza tregua. Non preoccuparsi del suo presente ma per il futuro. E quindi il saltare tra un ramo e un’altro la mette in condizione di andare avanti. Così sono i nostri pensieri. Facciamo migliaia di pensieri. Senza avere il potere di controllarli. E questo è vero. Degli studi fatti dimostrano che noi esseri umani facciamo circa 60.000 pensieri ogni giorno. Quindi incontrollabili. Non possiamo controllare tutti questi pensieri.

troppi-pensieri-non-aiutano-liberatene

Ma esiste un modo per non farci sopraffare da tutti questi pensieri? 

La vostra mente è composta da molte parti differenti, ognuna con la capacità di influenzare il vostro comportamento. Potrebbe essere utile cambiare il modo in cui un’area del cervello influisce sulle vostre decisioni. La chiave per riuscire ad assumere il controllo della vostra mente è diventare padrone di quei comportamenti che desiderate modificare. Come possiamo farlo? Ecco il modo.

Spesso potreste accorgervi che state rimuginando su qualcosa di negativo, anche se in modo involontario. Andate a fare una passeggiata. Tenervi impegnati fuori casa vi aiuterà a distrarvi da ciò che vi affligge, sia grazie al movimento in sé, sia perché verrete a contatto con nuove informazioni, delle immagini, dei suoni, odori, che vi aiuteranno a rivolgere la mente altrove, verso oggetti meno stressanti.

Cominciate a credere in voi stessi, avendo fiducia di poter cambiare. Quando non credete di poter riuscire, non siete portati a dare il massimo. Convincetevi di poter avere successo per assumere un atteggiamento costruttivo nella risoluzione dei vostri problemi. Cercate di ricordarvi che è sempre possibile cambiare i propri pensieri, e se stessi, in meglio.

autostima_300x200

Mi raccomando siate ottimisti riguardo alle vostre abilità. Potreste credere nell’importanza di saper valutare le proprie capacità di autocontrollo. Una ricerca ha evidenziato che un abbondante ottimismo in merito può indurre una maggiore capacità di controllare i propri comportamenti. Per riuscire a essere ottimisti, ripetete più volte a voi stessi che avrete successo e riuscirete ad assumere ripetutamente il controllo della vostra mente, anche se in realtà non ne siete ancora convinti.

Provate a cambiare il modo di considerare il comportamento che desiderate controllare. Se una parte della vostra mente vi spinge a bere un cocktail nonostante voi stiate cercando di smettere, provate a immaginare il cocktail come un veleno. Visualizzatelo mentre scende attraverso la vostra gola, infettando successivamente le cellule e gli organi. Alcuni studi suggeriscono che convertire mentalmente un oggetto, trasformandolo da una cosa desiderabile a sgradito, favorisce un miglior autocontrollo nelle occasioni reali in cui lo volete evitare.

Evitate di generalizzare. Una generalizzazione eccessiva fa sì che ogni singola esperienza negativa vi venga proiettata su quelle successive, dando vita a delle successive predizioni pessimistiche sul vostro futuro. Se avete avuto problemi da piccoli, non vuol dire che ve li portate anche da adulti. Se avete avuto una storia d’amore turbolenta, non vuol dire che non vivrete mai una storia d’amore genuina e forte. Se non avete avuto modo di studiare da giovani, non vuol dire che non potete realizzare niente nella vita. Non generalizzate per favore!

Poi, non prendete le cose sul personale. La personalizzazione è una trappola che vi spinge ad assumervi la responsabilità di eventi che sono fuori dal vostro controllo.  Vi ricordate la mia esperienza personale?
Non tutto compete voi. Non tutto si muove o sta ferma grazie alla vostra esistenza. Il mondo gira uguale. L’universo agisce sempre. Anche se non siete presenti. Ognuno di noi ha le sue responsabilità. Ma se la situazione non è sotto il nostro controllo, rilassatevi e aspettate che L’universo muova tutto il resto.

Non date conclusioni affrettate. Anche in questo caso, stiamo parlando di una trappola pericolosa, che vi spinge a formulare pensieri negativi senza alcuna prova a loro sostegno. Una persona che trae delle conclusioni affrettate potrebbe pensare di non piacere a un’altra senza che ci siano delle prove reali a sostegno di questa. Non credete? Quindi smettere di formulare giudizi frettolosi, provate a fare una pausa di riflessione prima di trarre qualsiasi conclusione. Ponetevi alcune domande riguardo a tali pensieri, potrebbe rivelarsi molto utile.

7abf92d85d9122e71eeead39ff773c22

A breve la Seconda parte di questo articolo.

 

 

BUON CAMBIAMENTO AMICI!

 

UN ABBRACCIO

 

BENITO DI SALVO

Author: Benito Di Salvo

Io sono un Agente Immobiliare di professione. Amo quello che faccio. Sono passati ben 11 anni dal mio primo giorno in una agenzia immobiliare. Ho iniziato senza neanche sapere cosa stavo facendo. Dopo la scuola, come vecchie credenze programmate nella mia mente, si doveva andare a lavorare. Mi avevano inculcato le classiche credenze sul lavoro, sui soldi, sulla famiglia. “Non esistono lavori dove si usa la testa”, “Se non hai le mani sporche non stai lavorando”, queste erano l’espressioni delle persone che avevo intorno. Gli stessi che oggi mi chiedono consigli e consulenze personali. Questo per dirvi che “ non è importante cosa gli altri vedono in te, ma cosa TU, li porti a vedere”. Grazie a questi suggerimenti che ho imparato tramite grandi mentori, esperti sulla crescita personale, nella comunicazione, sul crescere finanziariamente, sono arrivato al punto che ognuno ha la capacità di decidere il livello di Successo che vuole ottenere. Seguendo queste ispirazioni, la mia consapevolezza è aumentata sempre di più. Oltre la mia professione, ho cominciato a occuparmi d’investimenti immobiliari. Investire sulle attività. Investire in borsa e sul trading. Iniziare Business Online. Adesso sono attratto da qualsiasi cosa che mi porti Successo.

Rispondi