POTETE FARCELA! Sylvester Stallone

 

Primo articolo della rubrica Potete Farcela, una rubrica dove parleremo di come tanti personaggi molto influenti adesso, prima erano perfetti sconosciuti e forse anche degli “sfigati”. Ma con determinazione, forza di volontà, immaginazione e forza d’intenti hanno realizzato più di quanto che si immaginavano.

In questo primo articolo parleremo del mio ideale. La persona che mi ha ispirato più di tutti. La persona  che tramite i suoi film, rispecchiava la mia vita. E mi dava forza di reagire.

Sto parlando del grandissimo Sly!

rambo

Sylvester Gardenzio Stallone, soprannominato Sly, è un dei più grandi attori, sceneggiatore, regista e produttore cinematografico statunitense. Sylvester Stallone ha legato la sua fama all’interpretazione di personaggi che riescono “a prendersi la rivincita su una società spesso chiusa e corrotta, superando avversità e ingiustizie grazie alla propria forza di volontà e fisica.

Il suo nome è presente tra le celebrità della nota Hollywood Walk of Fame di Los Angeles dal 14 giugno 1984. Ma la sua storia non è stata sempre cosi.

Stallone nasce a New York, il 6 Luglio 1946 presso un istituto di carità di Hell’s Kitchen, un quartiere di Manhattan (New York), il 6 luglio del 1946 da Frank Stallone, un barbiere statunitense, figlio di immigrati italiani, Silvestro Stallone (1883-1963) e Pulcheria Nicastri, originari di Gioia del Colle (in provincia di Bari) ed emigrati negli USA nel 1930.

Durante il parto la rescissione del nervo facciale dovuta all’uso del forcipe, gli causò una lieve paresi del lato sinistro del volto; durante l’adolescenza Stallone soffrì anche di rachitismo, cosa che gli causò molti problemi fisici. Nel 1951 la famiglia Stallone si trasferisce nel Maryland e in seguito i genitori si separano: la madre, con problemi di alcolismo, se ne va di casa e i bambini rimangono a vivere col padre, un uomo molto severo negli insegnamenti.

55ca0a8c235a6b0394dbadc763253b5d

Lo sport lo aiuta a superare i problemi fisici avuti nell’infanzia e la borsa di studio gli dà la possibilità di iscriversi alla University of Miami in Florida dove sceglie la facoltà di arte drammatica e recita anche in alcuni spettacoli studenteschi.

Il 1976 è l’anno di svolta della sua carriera: con l’uscita di Rocky diventa nel giro di pochi mesi uno degli attori più celebri al mondo, creando e interpretando un’icona del cinema. Vi invito a visionare il suo documentario per capire più affondo come è nato il progetto Rocky. Capirete cosa significa rimanere focalizzati in un obbiettivo.

 

Riepilogo:

  • Bambino nato in una famiglia d’immigrati.
  • Paresi nel volto
  • Rachitismo infantile
  • Nasce in un istituto di carità
  • Età di 5 anni i genitori si separano
  • Suo padre severo
  • Sua madre alcolizzata

 

La vita di Sly dopo il Cambiamento:

Stallone vanta circa 70 film realizzati nei suoi quasi meravigliosi 50 anni di carriera. Con un patrimonio di circa 400 milioni di dollari.

E uno dei più grandi attori di tutto il globo. Uno dei più influenti.

586268fa31349e0568ad89ce

Ecco a voi le frasi e citazioni del Grande Sylvester:

 

“Bisogna toccare il fondo per poter risalire.” 

 

“Fare un altro round quando pensi di non farcela è una cosa che può cambiare tutta la tua vita.”

 

“L’importante non è come colpisci ma come reagisci ai colpi che ricevi.” 

 

“Per battermi dovrà uccidermi, ma per uccidermi dovrà avere il fegato di stare davanti a me, e per stare davanti a me dovrà avere il fegato di essere pronto a morire anche lui, ma non so se è pronto a farlo… non lo so!” 

 

“È meglio morire per qualcosa, che vivere per niente!”

 

“Io… ti voglio baciare. Tu puoi anche non restituire il bacio se vuoi, ma io ti voglio baciare.”

 

“Hai permesso al primo fesso che arrivava di farti dire che non eri bravo. Sono cresciute le difficoltà, ti sei messo alla ricerca del colpevole e l’hai trovato in un’ombra.” 

 

 

BUON CAMBIAMENTO AMICI1

 

UN ABBRACCIO

 

BENITO DI SALVO

 

 

Author: Benito Di Salvo

Io sono un Agente Immobiliare di professione. Amo quello che faccio. Sono passati ben 11 anni dal mio primo giorno in una agenzia immobiliare. Ho iniziato senza neanche sapere cosa stavo facendo. Dopo la scuola, come vecchie credenze programmate nella mia mente, si doveva andare a lavorare. Mi avevano inculcato le classiche credenze sul lavoro, sui soldi, sulla famiglia. “Non esistono lavori dove si usa la testa”, “Se non hai le mani sporche non stai lavorando”, queste erano l’espressioni delle persone che avevo intorno. Gli stessi che oggi mi chiedono consigli e consulenze personali. Questo per dirvi che “ non è importante cosa gli altri vedono in te, ma cosa TU, li porti a vedere”. Grazie a questi suggerimenti che ho imparato tramite grandi mentori, esperti sulla crescita personale, nella comunicazione, sul crescere finanziariamente, sono arrivato al punto che ognuno ha la capacità di decidere il livello di Successo che vuole ottenere. Seguendo queste ispirazioni, la mia consapevolezza è aumentata sempre di più. Oltre la mia professione, ho cominciato a occuparmi d’investimenti immobiliari. Investire sulle attività. Investire in borsa e sul trading. Iniziare Business Online. Adesso sono attratto da qualsiasi cosa che mi porti Successo.

Rispondi