Tributo a Alessandro Magno

 

Alessandro III di Macedonia, noto anche come Alessandro il Grande, Alessandro il Conquistatore o Alessandro il Macedone.

Alessandro nacque a Pella, intorno al 20 o al 21 Luglio del 356 a.c, era figlio del re macedone Filippo II e della principessa epirota Olimpiade.

In soli dodici anni conquistò l’intero Impero persiano, un territorio immenso che si estendeva dall’Asia Minore all’Egitto fino agli attuali Pakistan, Afghanistan e India settentrionale.
Morì a Babilonia forse avvelenato. Resterà un mistero la morte di più grande sovrano che sia mai esistito. (Secondo il mio pensiero)

Uno dei sovrani più potenti e influenti della storia dell’uomo merita la nostra considerazione.

sito-alessandro

Ecco alcune delle sue citazioni:

“Io non ho paure di un esercito di leoni, se sono condotti da una pecora. Io temo un esercizio di pecore che sono condotti da leoni” 

 

“Un sepolcro ora basta per colui al quale il mondo non era abbastanza” 

 

“Sono grato a mio padre per vivere, sono grato al mio maestro per vivere bene” 

 

“Dalla condotta di alcuni, dipende il destino di tutti” 

 

“Nulla è impossibile per colui che osa” 

 

“Il sesso e il sonno mi ricordano che sono mortale” 

 

Buon Cambiamento!

Un Abbraccio

Benito Di Salvo

2 thoughts on “Tributo a Alessandro Magno

    1. You are definitely right. He was able to reflect his great thoughts in his reality. To become one of the greatest world rulers.
      Thanks for the comment.

Rispondi