Tributo a Aristotele

 

Aristotele nacque nel 384 a.C. a Stagira, l’attuale Stavro, colonia greca. E’ stato un filosofo, scienziato e logico greco antico. Con Platone (suo maestro) e Socrate è considerato uno dei padri del pensiero filosofico occidentale. È ritenuto una delle menti filosofiche più innovative e influenti del mondo antico occidentale, per la profondità dei suoi campi di conoscenza, compresa quella scientifica.

Aristotele frequenterà l’accademia fondata da Platone, e rimane li fino la morte di quest’ultimo.

La fortuna di Aristotele in Occidente si deve, tra le altre acquisizioni del pensiero, al fatto che è stato lui a fondare le diverse forme di conoscenza, creando i presupposti e i linguaggi specialistici che vengono usati ancora oggi in campo scientifico.

Come pochi altri filosofi, Aristotele ha avuto larga influenza su diversi pensatori delle epoche successive, che ammirarono il suo genio e analizzarono profondamente i suoi concetti.

Questo Grandissimo uomo, ha scritto un pezzo di storia nell’esistenza umana. Anche lui aveva già studiato le Leggi universali, e messe in pratica.

87984-004-5ADE9ACA

 

Ecco alcune delle sue citazioni:

 

“Le persone perfette non combattono, non mentono, non commettono errori e non esistono.” 

 

“La dignità non consiste nel possedere onori, ma nella consapevolezza di meritarli.”

 

“Se sulla terra prevalesse l’amore, tutte le leggi sarebbero superflue.”

 

“Se non esistesse nulla di eterno, neppure il divenire sarebbe possibile.”

 

“Chiamiamo libero colui che esiste per se stesso e non per un altro.”

 

“La felicità non consiste in passatempi e divertimenti, ma in attività virtuose.”

 

“La bellezza dell’anima risplende quando un uomo sopporta con atteggiamento serio una pesante sventura dopo l’altra, non perché egli non le sente, ma perché egli è un uomo di tempra elevata ed eroica.”

 

Buon Cambiamento!

 

Un Abbraccio

Benito Di Salvo

 

Rispondi