Modi per Gestire la vostra Mente

 

Secondo il monaco buddista Matthieu Ricard, “i pensieri possono essere i nostri migliori amici ma anche i nostri peggiori nemici”.

Ognuno di voi ha passato momenti in cui sembrava che la mente avesse una volontà tutta sua, ma prendere il controllo dei vostri pensieri può rendervi più felici e meno stressati, e vi permette anche di risolvere problemi o raggiungere gli obiettivi che vi siete preposti.

Continuate a leggere l’articolo per imparare a prendere possesso della vostra mente.

Fermatevi e fate un respiro profondo. Quando i vostri pensieri diventano incontrollabili, pensate letteralmente “stop!”, e avrete modo di interromperli. Respirate profondamente più volte per riprendervi prima di tornare a occuparvi dei vostri problemi con uno spirito più sereno e le idee più chiare.

Restate nel presente. Pensando di continuo sui momenti passati o proiettandovi in quelli futuri, non farete altro che perdere il controllo dei vostri pensieri. Ricordate che non avete il potere di modificare il passato né riuscire a predire il futuro. Quindi, focalizzatevi sul presente, cioè sulla situazione concreta in cui vi trovate in questo momento. Interessatevi a ciò che potete controllare e la vostra mente vi seguirà.

Consapevolezza

Osservate i vostri pensieri senza giudicarli. Dopo aver fatto una pausa, tornate a ciò che stavate pensando, evitando di essere critici nei vostri confronti. Riflettete sul motivo per cui avete questi pensieri e che cosa vi ha fatto pensare di aver perso il controllo della mente. Analizzandoli, potrete trovare un senso, senza dare ragione a emozioni negative.

Soffermandovi su ciò che pensate senza agire, sarete destinati a rimanere intrappolati in un ciclo infinito di riflessioni mentali. Elaborate un piano per affrontare pensieri e preoccupazioni, dal momento che nei pensieri non desiderati c’è una forte incertezza. Se non riuscite a smettere di pensare al lavoro, per esempio, preparate un piano d’azione per separare la vostra vita professionale da quella privata, magari prendendovi delle ferie, lavorando meno quando siete a casa o trovando un nuovo lavoro che vi soddisfi di più.

Il mondo esterno condiziona profondamente la vostra parte interiore. Quindi se siete in un contesto in cui vi sentite a disagio o avete l’impressione di perdere il controllo, i vostri pensieri rispecchieranno queste sensazioni. Ascoltate qualche canzone rilassante, accendete una candela o andate nel vostro posto preferito. Andate a correre, guardate un film oppure chiamate un amico per distogliervi la mente da ciò che vi assilla. Occupatevi di qualcosa che potete fare nell’immediato per non fermarvi troppo sui pensieri indesiderati.

Gli-scienziati-possono-leggere-nella-nostra-mente_Fotolia_73243812_kraken-680x365

Il cervello umano è un organo Superlativo. E’ in grado di fare sforzi d’immaginazione, riportare alla mente ricordi e avere intuizioni da un momento all’altro. Visto le sue capacità, non potrete mai controllare ogni pensiero. Sforzatevi di controllare ciò che pensate via via che si presenta, senza reprimere ciò che non desiderate pensare. Prendetevi cura del vostro cervello dormendo come si deve ogni notte, gestendo adeguatamente lo stress e conservando una visione positiva della vostra vita.

Anche se non dovreste scappare dai vostri problemi, cercate di essere consapevoli di ciò che spinge i vostri pensieri in una direzione negativa e preparatevi quando si manifestano.

Un altro aspetto che a me sta tantissimo a cuore è la meditazione. Nel corso dei secoli la meditazione è stata uno strumento di vitale importanza. Aiutava le persone a rilassarsi e a prendere il controllo dei loro pensieri. Trovate veramente un po’ di tempo per meditare ogni giorno, anche se si tratta solo di 5-10 minuti, soprattutto nei giorni che avete maggiori difficoltà a controllare i vostri pensieri.

uomo-colori-e1528984793575

Riformulate ciò che pensate la realtà che vi circonda, così potrete capirlo meglio. Ad esempio, invece di stare in pena per il fatto che il vostro titolare ha bocciato la vostra relazione perché vi detesta, riconoscete che questa persona ha anche altre preoccupazioni per la mente, come i dipendenti, l’azienda, i profitti, non solo ciò che pensa di voi. Quando la persona che amate non vi chiama per un po’, è probabile che sia occupata o stressata, non malata o in pericolo. Cercate di creare sempre pensieri positivi.

Ecco-le-prove-che-è-possibile-modificare-la-realtà-con-la-mente

Non ossessionatevi di tutti gli avvenimenti anche di quelli dove non potete intervenire personalmente. Vi ricordo una mia esperienza in questo articolo Morale giornaliera. Esperienza Personale

 

Buon Cambiamento!

 

Un Abbaccio

Benito Di Salvo

 

Author: Benito Di Salvo

Io sono un Agente Immobiliare di professione. Amo quello che faccio. Sono passati ben 11 anni dal mio primo giorno in una agenzia immobiliare. Ho iniziato senza neanche sapere cosa stavo facendo. Dopo la scuola, come vecchie credenze programmate nella mia mente, si doveva andare a lavorare. Mi avevano inculcato le classiche credenze sul lavoro, sui soldi, sulla famiglia. “Non esistono lavori dove si usa la testa”, “Se non hai le mani sporche non stai lavorando”, queste erano l’espressioni delle persone che avevo intorno. Gli stessi che oggi mi chiedono consigli e consulenze personali. Questo per dirvi che “ non è importante cosa gli altri vedono in te, ma cosa TU, li porti a vedere”. Grazie a questi suggerimenti che ho imparato tramite grandi mentori, esperti sulla crescita personale, nella comunicazione, sul crescere finanziariamente, sono arrivato al punto che ognuno ha la capacità di decidere il livello di Successo che vuole ottenere. Seguendo queste ispirazioni, la mia consapevolezza è aumentata sempre di più. Oltre la mia professione, ho cominciato a occuparmi d’investimenti immobiliari. Investire sulle attività. Investire in borsa e sul trading. Iniziare Business Online. Adesso sono attratto da qualsiasi cosa che mi porti Successo.

Rispondi