Morris Goodman è il Potere della Mente

La testimonianza di Morris Goodman detto anche l’Uomo dei Miracoli è forse una delle più importanti figure di quanto può essere potente il Pensiero.
All’apice della sua carriera imprenditoriale che gli aveva portato successo e ricchezza, Morris ha un terribile incidente aereo. Si ritroverà tetraplegico in ospedale, incapace anche di respirare autonomo a causa di una distruzione del diaframma. Dopo un intervento d’urgenza subito dopo l’incidente i medici avevano pensato che non sarebbe stato in grado di sopravvivere malgrado l’intervento. Tanto gravi erano le sue condizioni. Grazie ad una forza volontà incredibile, ma soprattutto, ad una focalizzazione assoluta sul suo obiettivo di guarire, Morris fa conquiste considerate impossibili a livello medico: inizia a respirare da solo, torna a parlare e infine ritorna a camminare!!!

morris_goodman

I fattori che hanno fatto la differenza sono:  essere ben preparato sul potere della mente già da prima dell’incidente; visto che, dopo aver letto “Pensa ed arricchisci te stesso” di Napoleon Hill e messo in pratica quei principi gli aveva determinato il successo economico.  Quindi già era capace di lasciare da parte ogni dubbio e credere nella possibilità di realizzare quello che voleva. Questo lo ha aiutato a combattere quello che gli stessi medici gli dicevano. Con questo non significa che non ha avuto momenti di scoraggiamento o di  difficoltà, ma è sempre riuscito ad andare oltre alla visione negativa che un’altra persona avrebbe avuto al suo posto.

 

Morris Goodman:

“La mia colonna vertebrale era spezzata, si erano rotte la prima e la seconda vertebra cervicale. Il mio riflesso della deglutizione era distrutto, non potevo neppure bere. Il mio diaframma era distrutto, non potevo respirare. Tutto ciò che potevo fare era strizzare gli occhi. Il dottore ovviamente disse che sarei stato un vegetale per tutta la vita, che tutto ciò che avrei potuto fare per il resto della vita sarebbe stato strizzare gli occhi. Questo è il quadro in cui mi vedevano, ma non mi interessava cosa pensassero di me, ma l’importante era cosa io ne pensassi. Mi prefigurai di essere di nuovo una persona normale che usciva dall’ospedale camminando. 
L’unica cosa con cui potevo lavorare in ospedale era la mia mente, e quando hai la tua mente, puoi ancora mettere di nuovo le cose a posto.

Ero attaccato ad un respiratore automatico e dissero che non avrei mai più respirato da solo perché il mio diaframma era distrutto. Ed io avevo questa vocina che mi diceva: “Respira a fondo, respira a fondo!” Alla fine mi staccarono da esso. Non erano in grado di spiegarselo. Vedi, non potevo permettere che niente entrasse nella mia mente, che mi distraesse dal mio obiettivo o dalla mia visione. 
Mi fissai l’obiettivo di uscire dall’ospedale per Natale camminando. Quello era il mio obiettivo! 
Uscii dall’ospedale camminando sulle mie gambe! Dissero che non era possibile. Quello fu un giorno che non mi scorderò mai!”

Per le persone che sono sedute là davanti, che proprio adesso stanno guardando questo filmato, e che stanno male, se volessi riassumere la mia vita, e dire alla gente cosa possono fare nella vita, lo riassumerei in questo modo, in sei parole:”L’uomo diventa quello che pensa!”

Un Esempio per tutti noi, di quanto Potere abbiano i nostri pensieri.

Buon Cambiamento!

Un Abbraccio

Benito Di Salvo

Author: Benito Di Salvo

Io sono un Agente Immobiliare di professione. Amo quello che faccio. Sono passati ben 11 anni dal mio primo giorno in una agenzia immobiliare. Ho iniziato senza neanche sapere cosa stavo facendo. Dopo la scuola, come vecchie credenze programmate nella mia mente, si doveva andare a lavorare. Mi avevano inculcato le classiche credenze sul lavoro, sui soldi, sulla famiglia. “Non esistono lavori dove si usa la testa”, “Se non hai le mani sporche non stai lavorando”, queste erano l’espressioni delle persone che avevo intorno. Gli stessi che oggi mi chiedono consigli e consulenze personali. Questo per dirvi che “ non è importante cosa gli altri vedono in te, ma cosa TU, li porti a vedere”. Grazie a questi suggerimenti che ho imparato tramite grandi mentori, esperti sulla crescita personale, nella comunicazione, sul crescere finanziariamente, sono arrivato al punto che ognuno ha la capacità di decidere il livello di Successo che vuole ottenere. Seguendo queste ispirazioni, la mia consapevolezza è aumentata sempre di più. Oltre la mia professione, ho cominciato a occuparmi d’investimenti immobiliari. Investire sulle attività. Investire in borsa e sul trading. Iniziare Business Online. Adesso sono attratto da qualsiasi cosa che mi porti Successo.

Rispondi