Seguire l’Abbondanza – Parte 3

“Fare beneficenza garantisce il più alto rendimento al tuo investimento.”

John Marks Templeton

 

Come nell’antica norma della decima, donare il 10 per cento dei vostri guadagni ovunque vi suggerisca l’ispirazione porta a un grandissimo senso di benessere fisico, mentale ed anche economico. Donare porta a ricevere.

Quando donate, entrate nel flusso della vita. Il dono è la essenza dell’abbondanza. Donate ovunque voi riceviate nutrimento spirituale o ispiratore. Se tralasciate questo segreto significa che credete ancora nella scarsità, altrimenti non evitereste di donare. Donare è una veritiera affermazione di abbondanza.

7-regole-per-donare-679x350

Pensate a un ambito della vostra vita in cui sentite di avere sufficienti risorse. Qualunque cosa sia, a partire da oggi e per i prossimi 30 giorni, donate una parte in forma anonima. Calcolate quanto denaro avete ricevuto questo mese, il vostro reddito totale. A quanto ammonta il 10 per cento di quella cifra? Poi, se vi sentite pronti, donate quel 10 per cento oggi ovunque voi abbiate ricevuto sostegno spirituale. Se il 10 per cento vi sembra troppo, decidete quale cifra potete donare e fatelo.

Quando ho capito questo principio per la prima volta, avevo paura di donare e regalare i miei soldi. Poi compresi la verità del donare, ho cominciato a donare il mio denaro. Con questo non solo aumenta le possibilità di guadagni, ma sono migliorato in ogni ambito della mia vita. Donare una parte delle vostre entrate fa da leva finanziaria moltiplicando ciò che già possiedi.

hands-come-donare-e1336230895859

Non prendetela come matematica. Il senso di donare, anche un semplice Euro, al mendicante, vi da la sensazione di abbondanza. E questa sensazione, porta a voi abbondanza. Perché sono le vostre sensazioni a creare gli avvenimenti della vita.

 

Buon Cambiamento!

 

Un Abbraccio                                                                                                            Benito Di Salvo

 

Author: Benito Di Salvo

Io sono un Agente Immobiliare di professione. Amo quello che faccio. Sono passati ben 11 anni dal mio primo giorno in una agenzia immobiliare. Ho iniziato senza neanche sapere cosa stavo facendo. Dopo la scuola, come vecchie credenze programmate nella mia mente, si doveva andare a lavorare. Mi avevano inculcato le classiche credenze sul lavoro, sui soldi, sulla famiglia. “Non esistono lavori dove si usa la testa”, “Se non hai le mani sporche non stai lavorando”, queste erano l’espressioni delle persone che avevo intorno. Gli stessi che oggi mi chiedono consigli e consulenze personali. Questo per dirvi che “ non è importante cosa gli altri vedono in te, ma cosa TU, li porti a vedere”. Grazie a questi suggerimenti che ho imparato tramite grandi mentori, esperti sulla crescita personale, nella comunicazione, sul crescere finanziariamente, sono arrivato al punto che ognuno ha la capacità di decidere il livello di Successo che vuole ottenere. Seguendo queste ispirazioni, la mia consapevolezza è aumentata sempre di più. Oltre la mia professione, ho cominciato a occuparmi d’investimenti immobiliari. Investire sulle attività. Investire in borsa e sul trading. Iniziare Business Online. Adesso sono attratto da qualsiasi cosa che mi porti Successo.

Rispondi