5 Suggerimenti che vi Aiuteranno a Gestire la Rabbia

Capita a tutti di arrabbiarsi. Se però vi fate dominare dalla rabbia, potreste mettere a rischio la vostra salute fisica e mentale e i rapporti con le altre persone.

La rabbia incontrollata può indicare problemi nascosti, ad esempio difficoltà nella gestione dell’ira o disturbi mentali. È importante controllare le emozioni e calmarvi, per il vostro bene e per quello di chi vi sta vicino.

La rabbia è senza dubbio un’emozione psicologica, ma ha anche un impatto che provoca reazioni chimiche nel cervello. Quando vi arrabbiate la vostra ghiandola delle emozioni, manda un segnale di aiuto al vostro sistema nervoso, accelerando il battito cardiaco e migliorando i vostri sensi.

La rabbia però spesso maschera un’altra emozione; in molti casi, la rabbia è un’emozione secondaria alla sofferenza, alla tristezza, alla depressione o alla paura. La rabbia emerge quasi come un meccanismo di difesa.

La rabbia non è sempre negativa; può avere uno scopo sano proteggendovi da abusi o vessazioni. Se avete l’impressione che qualcuno vi stia nuocendo, probabilmente proverete rabbia e la rabbia vi spingerà ad affrontare la persona o la situazione.

poster263

Ma come possiamo controllarla?

Fate attività fisica. Le endorfine generate grazie all’esercizio vi aiuteranno a calmarvi, e muovervi vi consentirà di far sbollire la rabbia attraverso lo sforzo fisico: per questo l’attività fisica può aiutare a gestire la rabbia a caldo. Seguire un programma di allenamento regolare può aiutarvi a controllare meglio le emozioni in generale. La corsa, pesi, yoga,  danza, boxe sono alcune attività che vi aiuteranno.

Dormite a sufficienza. Tutti abbiamo bisogno di 7-8 ore di sonno a notte. Privarsi del sonno può contribuire a molti problemi di salute, inclusa l’incapacità di gestire le emozioni. Dormite abbastanza per migliorare il vostro umore e ridurre la rabbia.

Fate una pausa appena vi accorgete di essere arrabbiati. Potete fare una pausa smettendo di fare quello che stavate facendo, allontanandovi da ciò che vi irrita o semplicemente prendendo una boccata d’aria. Allontanarvi da ciò che vi turba ti renderà molto più facile calmarvi.

Respirate profondamente. Se sentite il cuore battere forte preso dalla collera, rallentatelo controllando la respirazione. La respirazione profonda è uno dei passaggi più importanti della meditazione, e vi può aiutare a controllare le emozioni. Anche se non si tratta di una vera e propria “meditazione”, usate le tecniche di respirazione profonda che vi può offrire benefici simili.

Se avete ancora difficoltà a calmarvi, immaginate in una scena che trovate molto rilassante. Potrebbe essere il cortile dove avete passato l’infanzia, una foresta silenziosa, un’isola solitaria. Qualsiasi luogo che vi faccia sentire a casa e in pace. Concentratevi sui dettagli: la luce, i rumori, la temperatura, il clima, gli odori. Restate nel vostro luogo felice finché non siete completamente immersi, e soffermatevi lì qualche minuto o finché non vi siete calmati.

Ricordate: la rabbia è come la paura. Sono solo stati d’animo che funzionano con le emozioni. Esistono sempre i rimedi per spegnere queste modalità che non sono produttivi. 

Buon Cambiamento!

 

Un Abbraccio                                                                                                   Benito Di Salvo

Rispondi